Sei Troppo Vecchio Per Donne

Fisica di dormire

Freud ha pensato che ogni persona è l'avversario di cultura. Sviluppando questa situazione, alcuni i suoi seguaci hanno provato a ridurre l'aggressione dell'individuo nella natura e la cultura in generale alle inclinazioni irrazionali della persona che si alza in profondità di mentalità umana e posposto per il mondo esterno. Horkheimer non condivide il punto di vista simile, credendo che "l'odio a una civiltà" non è una proiezione irrazionale di difficoltà psicologiche della personalità nel mondo esterno. È in correlazione i ragionamenti Freudiani su "sublimazione sono inclinazioni sessuali" e "il principio di realtà" con industrialismo che subordina le relazioni sessuali a dominazione sociale e con lo "spirito di cultura commerciale" entrare in sangue e una carne di tutto il rapporto tra la gente.

Durante il periodo l'origine di psicoanalisi precedente, Freud ripetutamente si ha rivolto ai lavori di labbra e nonostante il fatto che provasse a dimostrare che il concetto del subconscio usato da esso non coincide con quel suo trattamento quello che ebbe luogo a Labbra perché l'ultima attenzione concentrata ad aspetto descrittivo di questa prospettiva mentre in psicoanalisi i partiti dinamici ignari sono investigati, le idee di questo filosofo tedesco ebbe l'effetto notevole su Freud.

Il problema ignaro, vestito di una forma di considerazione di possibilità di esistenza di rappresentazioni ignare, trova la riflessione nella filosofia di Kant (1724-18 avvisi di Kant che possiamo capire che abbiamo l'idea, sebbene non realizzarlo. In questa base distingue due tipi di rappresentazioni: "vago" e "chiaro". Kant non dubita non solo disponibile alla persona di rappresentazioni "vaghe", ma anche l'esistenza di sozertsaniye sensorio e sentimenti che la sfera di rappresentazioni "vaghe" alla persona è abbastanza vasta mentre le rappresentazioni "chiare" disponibili a coscienza non sono così numerose.

Come risultato di evoluzione creativa S. Freud considera l'organizzazione di vita mentale nella forma del modello che ha i componenti i vari casi mentali designati da termini: Questo (e, io (ego) e fantastico io (fantastico - un ego).

Adler, modificando la dottrina iniziale di psicoanalisi, ha assegnato il sentimento d'inferiorità generata, soprattutto, da difetti corporali come un fattore di sviluppo della personalità. Se Freud in una spiegazione di motivi di comportamento della personalità ha concentrato l'attenzione a identificazione della ragione di azioni della persona, A. Adler ha pensato che con questo scopo è necessario sapere uno scopo finale delle sue aspirazioni, "il piano vitale ignaro" per mezzo di cui prova a vincere la tensione di vita e l'incertezza. Secondo la dottrina di Adler, l'individuo a causa di difetti corporali (l'imperfezione di una natura umana) ha il sentimento d'inferiorità o valore basso. Cercando di vincere questo sentimento e a viaggio dell'ego tra altri, questo staticizes le potenzialità creative. Questo aggiornamento Adler, usando una struttura concettuale di psicoanalisi, chiama il compenso o il supercompenso. Il supercompenso è una forma sociale speciale di reazione a sentimento d'inferiorità. In "complesso d'inferiorità" Adler vede una fonte di nevrosi.

c'è una contraddizione nel frattempo che ogni essere umano è il corriere di tutte le potenzialità lo inserisce, ma non può realizzarli come risultato di durata corta dell'esistenza. La persona non può evitare queste contraddizioni, ma gli reagisce in vari modi, secondo il carattere e la cultura.

Dunque per alcune dottrine che si sono alzate dentro filosofia indiana Vecchia c'è stata caratteristica un'esistenza di riconoscimento di "anima irragionevole", la "vita irragionevole" che procede in un tal modo che "i sentimenti diventano non soggetti alla persona". In letteratura Vedic dicono a Upanishad sul "prana" la rappresentazione di energia vitale che è inizialmente ignara. La dottrina di buddista anche proviene da riconoscimento di esistenza di vita irresponsabile.

Sotto Esso (il caso più primitivo che copre tutti portati, geneticamente primari, subordinati ai piaceri di principio e niente non sapendo né su realtà, né su società è stato anche capito. È inizialmente irrazionale e immorale. Il caso devo rispondere al requisito i suoi requisiti (l'ego).